In che modo la comunicazione non verbale, cioè i gesti, la posizione del corpo, i movimenti oculari incidono sulla nostra consueta comunicazione?

Intendiamo interrogarci sulla rilevanza delle dimensioni implicite ed invisibili del processo comunicativo. Per comunicare efficacemente bisogna almeno essere informati riguardo la loro rilevanza.

È davvero possibile risalire al pensiero del nostro interlocutore, partendo dal movimento dei suoi occhi? Come mai a volte, nonostante si impieghino migliaia di parole, si ha la sensazione che giungere ad una sintesi condivisa sia impossibile?

I due seminari saranno svolti attraverso la innovativa formula 40 | 20: 40 minuti di contenuti, 20 minuti di dibattito.

Primo appuntamento: “PARLARE SENZA DIRE NIENTE. La comunicazione non verbale tra sogno e realtà” venerdì 15 luglio ore 14.45 aula Socrate

Secondo appuntamento: “PARLARE SENZA CAPIRSI. La struttura invisibile dei conflitti nella comunicazione: il caso Xylella” venerdì 22 luglio ore 14.45 aula Socrate

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner