Project Description

  • Start date: 01/06/2013
  • End date: 31/05/2014
  • Duration (months): 12

  • Total budget: € 830.300
  • Lab Budget: 30.500 €
  • Numero di partner: 10
  • CRIKHET Net: OpenWork S.r.l., SINCON S.r.l., Links Management & Technologies S.p.a., Insoft 2000 Soc. Coop.

    Partner: Distretto Tecnologico Hi-Tech (DHITECH) Scarl, Politecnico di Bari, AReS Puglia, UOC Servizio Pneumologico – ASL Brindisi, UOC Pneumologia Territoriale – ASL BT, UOC Oncologia Medica, Ospedale “S. G. Moscati” – ASL Taranto.

L’affacciarsi sul mercato di nuove metodologie e tecnologie informatiche (BPM, Complex Event Processing, interfacce multimodali, reti di sensori, Intelligent Operation, etc…) rendono perseguibile la realizzazione di un approccio metodologico e tecnologico integrato che possa garantire realmente e a costi sostenibili la Clinical Risk Governance.

Il progetto CRIKHET si propone quindi l’obiettivo di sperimentare in un gruppo di strutture sanitarie, pubbliche e private, l’applicazione delle tecnologie suddette al fine di fornire strumenti per la governance del rischio puro ed in particolare dei rischi legati all’appropriatezza nell’utilizzo di un dispositivo medico (Health Technology) durante una procedura assistenziale.

Da un punto di vista strategico il progetto si pone l’obiettivo di assurgere a sistema le competenze già maturate dalle aziende proponenti costituendo un Living Lab in cui possano essere sperimentate tecnologie e metodologie per il Risk Management che diventi punto di eccellenza del sistema industriale pugliese riconoscibile sia a livello nazionale che internazionale.

  • Prototipi di gestione dei processi in ambito oncologico e di gestione dell’assegnazione dei dispositivi per Ventilazione Meccanica Domiciliare;
  • CRIKHET Living Lab accettato nell’European Network of Living Labs (ENOLL).
Consulenza su modellazione processi per i prototipi, raccolta e analisi dei risultati della sperimentazione, organizzazione della dimostrazione e presentazione in modalità pubblica delle soluzioni prototipali sviluppate dal progetto.
  • Jamio Openwork,
  • Pentaho Business Intelligence platform.

Per maggiori informazioni si prega di contattare: Antonio Caforio (antonio.caforio@unisalento.it)