Project Description

  • Start date: 01/09/2018

  • End date: 28/02/2020

  • Durata (mesi): 18

  • Total budget: € 770.000

  • Lab Budget: € 165.000

  • Numero di partner: 5

  • Partner: Koreja Soc. Coop a r.l., Soc. Coop. Coolclub, Bass Culture Srl, Officine Cantelmo Soc. Coop. per azioni, Università del Salento / CoreLab

Nel contesto delle industrie culturali e creative, il settore delle arti performative ha segnato negli ultimi anni una forte crescita, ma anche un aumento della complessità associata alla sua filiera. Il progetto MYA, attraverso la collaborazione tra soggetti proponenti ed utenti finali, mira a sviluppare una soluzione tecno-organizzativa innovativa, finalizzata alla gestione integrata degli eventi culturali, secondo quattro macro aree di funzionalità: la gestione dei processi organizzativi e tecnici che caratterizzano un evento (o una serie di eventi); la gestione degli aspetti tecnici (infrastrutture e servizi impiegati); la gestione della fase di pre- produzione (direzione artistica e planning); la gestione della comunicazione con gli utenti finali e l’interpretazione ed il riutilizzo dei dati raccolti nei canali social. Grazie al coinvolgimento attivo e continuo degli attori nel Living lab, fine ultimo dello sviluppo collaborativo del progetto MYA è la realizzazione di un prototipo scalabile su diverse categorie di utenti, dalle grandi società impegnate nella produzione di eventi complessi agli artisti emergenti che vogliono approcciarsi alla loro passione in un modo organizzato e professionale.

Il progetto MYA risponde al fabbisogno RFB_1235 presentato dal Distretto Produttivo Puglia Creativa quale sintesi delle necessità di un elevato numero di suoi soci appartenenti alla categoria Performing Arts (Arti Performative), il settore produttivo più numeroso nel distretto. Tale fabbisogno esprime l’esigenza di imprese e artisti di dotarsi di soluzioni innovative che permettano di organizzare eventi sempre più attraenti in grado di attirare il più possibile gli spettatori paganti e l’attenzione dei media, e di diffondere una cultura di impresa più innovativa in termini di metodi e processi. Risultati del progetto saranno quindi:

  • Una soluzione software innovativa
  • 6 eventi pubblici di diffusione pubblica dei risultati (kick-off, requisiti, sviluppi, validazione e testing, commercializzazione, coinvolgimento giovanile)
  • 4 focus group (design, sviluppo, validazione e testing, commercializzazione)
  • 4 panel permanenti (musica, teatro, convegnistica, artisti emergenti)
  • 7 seminari Formativi
  • 2 DemoLab (risultati intermedi e finali)

Progettazione, sviluppo e validazione del prototipo della piattaforma software da sviluppare. Le attività citate partiranno dallo sviluppo di mock-ups del software fino all’effettiva implementazione, secondo metodologia agile in un dinamico ambiente di co-progettazione. Il laboratorio supporterà anche la scrittura e il coordinamento di grossa parte dei deliverable di progetto e dei documenti di analisi della soluzione proposta.

  • Sviluppo piattaforme Web
  • Social Network Analysis / Sentiment Analysist
  • SonarQube: piattaforma per la “continuous inspection”
  • Kubernetes: sistema di gestione del deployment automatizzato, scalabilità e gestione di applicazioni containerizzate

Per maggiori informazioni si prega di contattare: Mariangela Lazoi (mariangela.lazoi@unisalento.it)